Pesto di avocado, raw e senza glutine

pesto avocado

In giro troverai molte ricette di pesto così detto raw, che come ingredienti usano le mandorle o altro tipo di frutta secca. Va detto che queste ricette non sono veramente raw, in quanto la frutta secca è tostata e ad esempio le mandorle non possono essere consumate crude in quanto contengono acido cianidrico e fitico (il primo è un veleno e il secondo è un antinutriente che riduce l’assorbimento di zinco, rame, ferro e calcio). Tuttavia una soluzione c’è: le mandorle crude attivate!

La mandorle crude, in questo caso vengono attivate tramite un lento processo di ammollo in acqua rivitalizzata, seguito da un’essiccazione sotto i 47°, che permette di neutralizzare veleni e antinutrienti normalmente presenti e aventi lo scopo di proteggere il seme (le mandorle sono semi, come la maggior parte della così detta “frutta secca”). In questo modo le mandorle diventano molto digeribili e ricche di valori nutrizionali, coma la vitamina B, senza rinunciare al gusto.

Per questi motivi, se segui una dieta vegana raw e cercavi delle ricette di pesto, ti raccomando l’uso di queste mandorle attivate.

Ma ora passiamo alla nostra ricetta di pesto di avocado raw, ricco di vitamina C, B e senza olio, quindi è una di quelle ricette con avocado vegan davvero leggere, che non troverai affatto nei libri di ricette vegetariane e vegane.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 avocado maturo
  • 25 g di mandorle attivate
  • 20 g di foglie di basilico
  • 1 presa di sale integrale
  • Il succo di mezzo limone
  • 5 g di zenzero fresco
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

  • Tagliare in due l’avocado, estrarre il seme.
  • Con l’apposito scavino o con un cucchiaino, estrarre la polpa di avocado e inserirla nel bicchiere del frullatore.
  • Aggiungere le mandorle, lo zenzero, l’aglio senza l’anima, il basilico, il succo di limone e il sale.
  • Frullare il tutto.

 Il pesto raw di avocado va conservato in frigo per massimo due giorni. Se vuoi conservarlo per più tempo, o lo congeli o ci aggiungi sopra dell’olio EVO estratto a freddo.

Come vedi tu stesso, si tratta di una di quelle ricette vegane davvero semplici e veloci, basta frullare tutti gli ingredienti.

Con questo pesto potrai condire la pasta, gli spaghetti di zucchine raw, i veggie burger…. Potrai anche creare degli ottimi aperitivi.

Altre ricette che potrebbero interessarti