Risotto con asparagi e gamberetti su cialda di parmigiano reggiamo

risotto con asparagi e gamberetti su cialda di parmigiano reggiano

Il risotto con asparagi e gamberetti su cialda di Parmigiano Reggiano è un primo piatto dal sapore molto delicato e, grazie alla presentazione finale, di sicuro effetto.

Infatti, una volta pronto, il risotto viene servito, invece del solito piatto, in coppette di Parmigiano Reggiano che conferiscono a questo piatto un profumo e un sapore davvero unico.

 

Preparazione

Per prima cosa preparate tutti gli ingredienti: pulite gli asparagi: sciacquateli velocemente con dell’acqua, asciugateli e, con un coltello, eliminate la parte dura bianca finale e pareggiateli.

Legate gli asparagi, con dello spago da cucina in modo da formare un mazzetto.

Mettete dell’acqua salata in una padella piuttosto alta e stretta e portate a bollore, quindi sistemate in piedi gli asparagi, coprite con il coperchio e fate cuocere per 18 minuti.

Ricordate che l’acqua deve coprire gli asparagi fino a poco più della metà del gambo; le punte devono rimanere fuori e cuoceranno grazie al vapore.

Per controllare la cottura, infilate uno stuzzicadenti nel gambo di un asparago che dovrà risultare tenero fino al centro.

Quando gli asparagi saranno cotti scolateli e tagliate, con un coltello, le punte e tenetele da parte; tagliate a pezzetti i gambi, metteteli in un mixer da cucina e frullate in modo da ottenere una purea.

Pulite ora i gamberi: eliminate la testa e la coda, sbucciateli, eliminate il filo nero intestinale con l’aiuto di uno stuzzicadenti o di una pinzetta e sciacquateli.

Preparate un brodo vegetale.

Sbucciate e tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in una padella insieme al burro, unite quindi il riso, fate insaporire 2-3 minuti, bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare completamente.

Cominciate la cottura del riso unendo un paio di mestoli di brodo vegetale a mano a mano che il precedente viene assorbito.

Dopo 10 minuti di cottura unite la purea di asparagi, i gamberetti e portate a cottura il riso.

Mentre il riso finisce di cuocere preparate le 4 cialde di parmigiano reggiano: scaldate una padellina antiaderente del diametro di 10-12 cm, versate 50 gr di Parmigiano Reggiano, fatelo sciogliere e prendere leggermente colore.

Sollevate, con l’aiuto di una pinza, la cialda e rovesciatela su una ciotola di vetro capovolta. Pizzicate con le dita la cialda in modo da dargli la forma della ciotola e fate raffreddare. Preparate nello stesso modo le altre 3 cialde, una volta fredde staccate delicatamente le cialde dalla ciotola e posizionate ogni cialda su un piatto piano.

Trasferite il riso nei cestini di Parmigiano Reggiano, guarnite con le punte di asparagi tenute da parte, spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite immediatamente in tavola.

 

Consigli

In alternativa alla padella potete preparare le cialde utilizzando il forno tradizionale o il forno a microonde.

Nel primo caso adagiate sulla placca del forno un foglio di carta forno, disegnate, con l’aiuto di un piattino da caffè, dei cerchi e distribuite il formaggio all’interno dei cerchi, passate la placca in forno caldo a 200° fino a quando il formaggio non sarà ben sciolto, quindi estraete la placca dal forno, staccate delicatamente le cialde e procedete come descritto nella ricetta.

Nel forno a microonde procedete nello stesso modo e fate cuocere per un minuto circa alla massima potenza.

Scheda della ricetta
  • Difficoltá : normale
  • Cottura : 60 min
  • Costo : medio
  • Preparazione : 20 min
  • Dose persone : 4
  • Riposo : 0 min
Ingredienti
  • Asparagi :verdi 300 gr
  • Brodo :vegetale 1 litro circa
  • Burro :30 gr
  • Gamberi :500 gr (anche surgelati)
  • Parmigiano Reggiano :200 gr (50 gr per ogni cialda)
  • Prezzemolo :tritato 2 cucchai
  • Riso :350 gr
  • Scalogno :1
  • Vino :bianco secco 100 ml

Altre ricette che potrebbero interessarti