Patate ripiene al cartoccio

patate ripiene al cartoccio

Le patate al cartoccio ripiene sono un contorno molto sfizioso, un modo diverso di gustare questo delizioso tubero.

Potete preparare le patate al cartoccio ripiene, usando per la farcitura ingredienti diversi come ad esempio: funghi trifolati e fontina, prosciutto cotto e mozzarella; insomma con tutto ciò che più gradite e la vostra fantasia vi suggerisce.

Preparazione

Lavate le patate e fatele bollire in acqua salata per 20 minuti. nel frattempo tagliate a cubetti la scamorza affumicata e se usate la pancetta affumicata a fette riducetela a dadini, accendete il forno a 200°.

Scolate le patate e fatele raffreddare leggermente; tagliate quindi le patate longitudinalmente a ¾ della loro altezza, tenete da parte la calotta che vi servirà da “coperchio”. Con uno scavino, o un cucchiaino, scavate la polpa delle patate, sia dal “coperchio” che dalla base, facendo attenzione a non romperle, formando un incavo.

Mettete la polpa che avete estratto su di un tagliere e con un coltello tagliuzzatela piuttosto fine. (non usate un mixer per fare questa operazione vi risulterebbe una polpa appiccicosa). Trasferite il tutto in una ciotola unite i cubetti di scamorza e pancetta affumicata, aggiungete del pepe nero e mescolate. Riempite con il composto le barchette di patate premendo bene l’impasto.

Aggiungete un filo di olio extra vergine d’oliva e chiudete le patate con il coperchio. Tagliate dei rettangoli di carta stagnala, 23 cm x 16 cm, avvolgete ogni singola  patata e chiudete i lati formando una caramella. Adagiate i le patate su una teglia e infornate per 40 minuti. servite le patate ben calde e direttamente nel piatto con il cartoccio.

Scheda della ricetta
  • Difficoltá : normale
  • Cottura : 80 min
  • Costo : medio
  • Preparazione : 10 min
  • Dose persone : 4
  • Riposo : 0 min
Ingredienti
  • Olio :extra vergine d’oliva q.b.
  • Pancetta :affumicata a cubetti 150 gr
  • Patata :4 medie
  • Pepe :q.b.
  • Sale :q.b.
  • Scamorza :affumicata 150 gr

Altre ricette che potrebbero interessarti