ricette caffe

Che il caffè sia buono da bere, un’ottima scusa per incontrare un amico al bar e fare due chiacchiere e la chiusura del pranzo ideale per evitare che la stanchezza abbia la meglio nel pomeriggio è fuori discussione.

Quello che non molti sanno, però, è che può essere utilizzato anche come base in cucina per le preparazioni più disparate.

Vediamo allora qualche ricetta al caffè e come usare al meglio l’espresso in cucina, tenendo conto che quanto più buona sarà la qualità della materia prima scelta (come ad esempio il caffè Borbone), tanto migliore sarà il risultato.

Ricetta liquore al Caffè

Se ami i liquori dal gusto deciso ma raffinato, da sorseggiare come ottimo dopo pasto o da offrire ad amici e parenti nelle occasioni speciali, il liquore al caffè fatto direttamente a casa è una chicca alla quale è impossibile rinunciare.

Per realizzarlo saranno necessari 600 ml di caffè espresso, una stecca di vaniglia, 500 grammi di zucchero e 250 ml di alcol puro.

Caffè e zucchero andranno girati accuratamente in una pentola con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

A quel punto andrà posta la pentola sul fuoco continuando a girare spesso il tutto ed incorporando la stecca di vaniglia per aromatizzare.

Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, togliere la pentola dal fuoco, lasciar raffreddare il composto ed eliminare la stecca di vaniglia.

A questo punto occorre incorporare i 250 ml di alcol puro ed imbottigliare utilizzando un passino.

Prima di servire il liquore sarà necessario attendere almeno 2 settimane per evitare che il prodotto non abbia il sapore adatto.

Un’idea in più è quella di aggiungere nella bottiglia un paio di chicchi di caffè interi per rendere il sapore più corposo ed intenso.

Ovviamente ricordati di eliminarli prima di servire il prodotto agli ospiti.

Cioccolatini al caffè

Per i più golosi, l’idea che soddisfa il palato è quella dei bacetti alla crema di caffè, gustosi biscotti farciti tutti da gustare.

Per realizzarli inserisci in una ciotola 4 uova medie con 150 grammi di zucchero e mescolate.

In un’altra ciotola sarà invece necessario mescolare 180 grammi di farina setacciata con una bustina di lievito per dolci.

Una volta ottenuti due composti omogenei, incorpora poco per volta la farina col lievito allo zucchero con le uova continuando a mescolare.

Ora hai bisogno di aiutarti con una sac-à-poche nella quale inserire il composto ed iniziare a ricavare su una teglia con della carta forno dei piccoli dischi dal diametro non superiore ai 3 cm.

Ponili in forno a 190 gradi per circa 12 minuti e successivamente lasciali raffreddare.

Nel frattempo prepara velocemente la crema al caffè unendo i seguenti ingredienti: 4 tuorli d’uovo, 300 ml di latte intero, 150 grammi di zucchero, 200 ml di caffè espresso, 1 cucchiaio di caffè in polvere, 80 grammi di farina e soli 10 grammi di gelatina in fogli che andrà fatta ammorbidire per circa 10 minuti in acqua fredda prima di essere utilizzata.

Prima di aggiungerli, inoltre, latte e caffè in polvere andranno amalgamati assieme facendo sfiorare il bollore al latte da unire successivamente al composto.

La crema al caffè ottenuta andrà conservata in frigo per circa un’ora coperta da pellicola trasparente.

Quando sarà pronta, riempi una sac-à-poche con beccuccio a stella e ricopri con la crema metà dei biscotti.

L’altra metà andrà invece utilizzata per coprire ciascun bacetto.

Quelle suggerite sono solo alcune tra le tante ricette caffè che puoi preparare per portare l’espresso in tavola in modo alternativo rispetto alla tradizionale tazzina di espresso.

Puoi prenderne spunto e personalizzarle come più ti aggrada, oppure prepararle seguendo le nostre indicazioni.

In un modo o nell’altro, sicuramente otterrai una vera leccornia da leccarsi i baffi.