torta della nonna

La torta della nonna, dal nome rassicurante che dà sempre l’immagine del calore della famiglia riunita per il pranzo domenicale, è un dolce tipico degli anni Ottanta e dei primi anni Novanta che ancora oggi, proprio per il suo sapore semplice ma senza tempo, ottiene incredibili consensi tra grandi e piccini. Composta di pasta frolla e crema pasticciera, la ricetta per la torta della nonna prevede la possibilità di lasciare aperta la parte superiore o di ricoprirla interamente con uno strato di frolla cosicché la crema sia tutta racchiusa all’interno. Vediamo gli ingredienti e come prepararla.

Per la preparazione della pasta frolla, ipotizzando l’utilizzo di un ruoto dal diametro di 26 centimetri, gli ingredienti necessari sono: 2 uova, 200 grammi di burro, 160 grammi di zucchero, 450 grammi di farina 00 ed 1 scorza di limone grattugiata.

Per prepararla basterà inserire in un mixer la farina ed il burro freddo tagliato a tocchetti. Una volta ottenuta la sabbiatura, spostare il composto su una superficie piana e creare la classica fontanella all’interno della quale inserire le 2 uova, lo zucchero e la scorza di limone grattugiata. Lavorare il composto con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo da lasciar riposare in una ciotola coperta da pellicola trasparente e riposta in frigo per mezz’ora.

Vediamo ora gli ingredienti necessari per la crema pasticciera che farcirà la nostra torta della nonna. Per realizzarla serviranno: 1 scorza di limone intera, 750 gr di latte intero, 250 gr di zucchero, 3 uova intere, un tuorlo, 35 grammi di amido di mais e 30 grammi di farina 00.

Per la preparazione ponete in un pentolino il latte con la scorza di limone intera all’interno e fate riscaldare il tutto sfiorando il bollore che però non andrà mai raggiunto. Nel frattempo in una terrina ponete le 3 uova intere, il tuorlo e lo zucchero ed iniziate a mescolare in modo che le uova riescano ad incorporarlo bene. A questo punto aggiungete la farina e l’amido di mais setacciandoli e continuando a mescolare. Siete quasi pronti a scattare un foto alla vostra torta e realizzare un bel foto album con tutte le vostre ricette!

A questo punto dal pentolino andrà tolta la scorza di limone ed una piccola quantità di latte caldo andrà versata nella terrina con le uova e le polveri per ottenere un composto più liquido. Ora il pentolino col latte restante dovrà tornare sul fuoco e ad esso andrà aggiunto tutto il composto ottenuto nella terrina. A questo punto il tutto dovrà cuocere per circa 15 minuti avendo cura di rigirare il composto con una frusta a mano per evitare grumi ed addensamenti. Una volta terminata la cottura, la crema pasticciera ottenuta andrà lasciata intiepidire a temperatura ambiente.

È arrivato il momento di riprendere la pasta frolla dal frigo. Ora quest’ultima andrà stesa con un mattarello ed adeguata al proprio ruoto per la cottura in forno da infarinare ed imburrare preventivamente per evitare che si attacchi. Bucherellate il fondo della pasta con una forchetta e versate la crema pasticciera. Con le parti in eccesso della frolla, create la copertura della torta per intero o con piccoli tagliolini da disporre a rombo. Guarnite con dei pinoli e cuocete per circa 50 minuti a 160 gradi nel ripiano basso del forno. Una volta pronta, prima di servirla spolveratela generosamente con zucchero a velo.