Pesto alla genovese

pesto alla genovese

Il pesto alla genovese è uno dei condimenti più conosciuti e apprezzati non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Il pesto è una salsa fredda a base di basilico, pinoli, aglio e formaggio: ideale per condire le trenette, ma anche pasta corta come le classiche trofie o per preparare ottime lasagne.

L’origine del pesto alla genovese è piuttosto recente le prime notizie sulla preparazione di questa salsa risalgono al 1800; però sembra che il pesto derivi da un’altra salsa a base di aglio in uso già nel 1200.

Per preparare il pesto alla genovese, secondo la tradizione, bisognerebbe usare un mortaio di marmo munito di  un pestello di legno; al giorno d’oggi, per ridurre i tempi,  il pesto viene quasi sempre preparato con l’aiuto di un robot da cucina o di un mixer. Se anche voi volete preparare il pesto alla genovese  usando  un mixer ricordate di far raffreddare il bicchiere  del mixer  e tutti gli ingredienti, in frigorifero,  prima di iniziare a frullare; in questo modo non rischierete  di surriscaldare troppo la salsa, che perderebbe  gran parte del colore e del suo aroma. Ricordate, inoltre,  di non frullare troppo a lungo e a velocità alta gli ingredienti:  in questo modo potrete conservare il colore e il profumo di tutti gli ingredienti.

Preparazione

Lavate e asciugate molto bene le foglie di basilico e mettetele nel bicchiere del mixer: aggiungete lo spicchio d’aglio sbucciato, i pinoli, il pecorino e il Parmigiano reggiano grattugiati, il sale e una parte di olio d’oliva.

Cominciate a frullare, a bassa velocità,  e aggiungete poco alla volta il rimanente olio fino ad ottenere una crema fluida e ben amalgamata.

Consigli

Quando andrete a condire la pasta con il pesto mettete il pesto in una ciotola e stemperatelo con un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta in modo da renderlo più fluido.

Se non avete intenzione di usare  immediatamente il pesto alla genovese: riponetelo in un contenitore di vetro provvisto di tappo,  coprite la salsa con dell’olio extra vergine d’oliva, chiudete ermeticamente e riponete in frigorifero; se ben coperto di olio, il pesto,  lo potrete conservare anche per 30 giorni.

Scheda della ricetta
  • Difficoltá : facile
  • Cottura : 0 min
  • Costo : basso
  • Preparazione : 10 min
  • Dose persone : 4
  • Riposo : 0 min
Ingredienti
  • AGLIO :1 spicchio
  • Basilico :60 gr
  • Olio :extra vergine d’oliva 1 bicchiere
  • Parmigiano Reggiano :grattugiato 30 gr
  • Pecorino :grattugiato 30 gr
  • Pinoli :50 gr
  • Sale :grosso q.b.

Altre ricette che potrebbero interessarti