fregola con vongole

Le vongole sono dei molluschi appartenenti alla classe dei Bivalvi e alla famiglia delle Veneridi, si raggruppano numerosi generi e sono più di 400 le specie in tutto il mondo.
Esse sono molto famose per la prelibatezza delle carni e per il basso apporto energetico.

In Sardegna possiamo trovare le vongole cuore, hanno la conchiglia rigata e vengono distribuite in tutta Italia da alcune aziende ittiche.
Vediamo, infatti, di preparare un piatto tipico sardo, abbastanza semplice e molto gustoso, la fregola con le vongole.

Questa ricetta è per 4 persone, la difficoltà è bassa, la preparazione è di circa 120 minuti, la cottura richiede 20 minuti.
Gli ingredienti si trovano facilmente, ad eccezione della fregola sarda, che si può trovare nei negozi che si forniscono e vendono specialità regionali.

  • 300 g di fregola di grandezza media
  • 1 kg di vongole
  • 200 g di pomodorini freschi
  • 1 cipolla
  • Sale q.b.
  • Peperoncino fresco
  • Prezzemolo tritato
  • 80 g di vino bianco
  • 100 g di olio evo

La prima cosa che dobbiamo fare è mettere a spurgare le vongole per qualche ora, non dovranno rimanere residui di sabbia. In una padella versiamo l’olio, il peperoncino e la cipolla tagliata a pezzettini e facciamo soffriggere per qualche minuto, dopodiché versiamo le vongole scolate per bene, alziamo la fiamma e versiamo il vino, che faremo sfumare per qualche minuto.

Aspettiamo che le vongole si aprano tutte e in seguito versiamo i pomodorini tagliati a pezzi non troppo piccoli. Appena i pomodorini si saranno appassiti versiamo la fregola che cuocerà nel brodo che le vongole hanno rilasciato, intanto verseremo man mano dell’acqua bollente per non far asciugare la fregola e aggiustiamo di sale, cuociamo per circa 20 minuti. Quando la fregola è cotta, versiamo sopra il prezzemolo tritato, mescoliamo e il piatto è pronto da servire.

Il profumo di questo piatto è paradisiaco, ma quando arriverà il momento di lavare i piatti dobbiamo eliminare gli odori dalle nostre stoviglie usando dell’acqua calda con un pochino di bicarbonato e limone, che renderanno anche le nostre posate splendenti.

Se invece abbiamo un ristorante e vogliamo proporre questa gustosissima ricetta, non dobbiamo far altro che utilizzare la nostra lavastoviglie professionale e assicurarci che poi le posate siano ben igienizzate con un’asciugaposate, infatti, chi ha un locale sa bene che queste devono essere sempre pulite e prive di macchie di calcare.