Specialità greche. Le migliori ricette culinarie

Cosa-Mangiare-grecia_800x370

Tutto il fascino della storia greca e tutti i sapori della sua caratteristica cucina: GreekFlavours.com è un sito e-commerce nato da due imprenditori appassionati di tutte le sfaccettature di questo splendido paese, culla della democrazia e ricco di arte, che si respira in ogni suo angolo. GreekFlavours vuole essere una vetrina internazionale, che faccia conoscere e apprezzare soprattutto le tradizioni della gastronomia tipica e locale. Chi è stato in giro per le città greche avrà sicuramente notato quanto la cucina sia un elemento di forte appartenenza e di vitalità: Atene, ad esempio, è un luogo che ben rappresenta questa vocazione, una città vivace dove è possibile mangiare a ogni ora del giorno e della notte.

Il cibo è vissuto come forma totale di aggregazione, ma è in occasione di eventi speciali che si assiste al suo meglio: il folclore prevede infiniti banchetti, specialmente nelle zone più arcaiche del territorio, come in montagna e nei piccoli paesini. Un’atmosfera che può essere ricreata raccontando le specialità greche, realizzate con freschi e genuini prodotti provenienti direttamente dai quei magici posti. La squadra dei nostri esperti culinari è sempre alla ricerca di nuove eccellenze e costantemente in contatto con i produttori, che garantiscono alta qualità, verificata e certificata. Per le specialità greche GreekFlavours vuole offrire a tutti i suoi clienti, così come ai curiosi che si avvicinano a questo mondo, una vasta scelta di creazioni alimentari, dalle più particolari a quelle che raggiungono il successo, ottenendo importanti riconoscimenti, come il prestigioso Great Taste Award.

Un menù greco che si rispetti non può fare a meno di alcune ricette. Una di queste è il gustosissimo Moussaka di patate e melanzane, un piatto capace di mixare tutti i profumi dell’estate. Ne esistono di diverse versioni, ma la ricetta originale prevede l’utilizzo di verdure tipiche del periodo estivo, rivestite con un succoso ragù di carne macinata. A questo composto si andrà poi ad aggiungere la cremosa béchamel, insieme a una spruzzata di formaggio sull’intera superficie, in modo da creare quella crosta croccante che rende il Moussaka un piatto super appetitoso. Realizzarlo non è difficile, basta organizzare quattro diversi momenti di lavoro: cottura lenta della carne macinata; verdure; preparazione della béchamel; fase finale in forno.

La Purea di fave di Santorini è un contorno profumato che richiama le atmosfere vulcaniche dell’isola. Si realizza facilmente: le piccole fave gialle, coltivate a secco, donano un sapore unico, senza eguali. Questo composto, unito alla cipolla e ad una consistente dose di olio extra vergine di oliva, decorato con sfiziosi capperi, rappresenta un piatto di grande semplicità ma nutriente al massimo, ottimo da accompagnare con l’eccellente vino bianco Assyrtiko.

Da Santorini, ci spostiamo a Naxos, l’isola più grande delle Cicladi. Piatto tipico del posto sono le Melanzane di Naxos al forno, dette anche Kalogeros, “cibo dei monaci”. Si tratta di un invitante stufato a base di vitello, che andrà a riempire con gusto le melanzane. L’insieme sarà poi passato al forno, insaporito dalla salsa di pomodoro e, soprattutto, dalla groviera di Naxos, famoso formaggio dolce e leggermente grasso, riconosciuto recentemente come prodotto DOP, essendo uno dei pochi formaggi prodotti esclusivamente con latte di mucca.

La Seppia di Paros con spinaci è una ricetta che proviene, per l’appunto, da Paros, sempre nelle Cicladi, isola ricchissima di pesce e frutti di mare. Le seppie vengono valorizzate da erbe freschissime e aromatiche, che regalano al piatto un sapore difficile da dimenticare e sempre diverso, a seconda delle combinazioni adottate. In questo caso, oltre agli spinaci tritati, aggiungeremo finocchio e aneto. Un piatto da portare in tavola sia come primo ma anche come antipasto, quindi molto versatile.

Il Souvlaki greco con pita è invece lo street food per eccellenza greco: è considerato un’icona nazionale, ed è impossibile non notarlo in giro, gustato da bambini, studenti, professionisti in cerca di uno spuntino goloso. Semplicissimo da realizzare, è adatto a qualsiasi gusto: lo spiedo può essere riempito con polpette di carne o agnello, leggere e delicate oppure più speziate e succose, ma anche con pollo, decorato con salse diverse, o ancora con gyros, carne di maiale cotta lentamente. Rimanendo sulla ricetta tradizionale, il Souvlaki classico è quello che si avvale degli spiedini di maiale, cotto alla brace. Il tutto va poi accompagnato dalla pita greca, pane piatto e tondo, da arrotolare su un ripieno di pomodori, cipolla e un cucchiaio di fresca tzatziki, celebre salsa allo yogurt greco, vivacizzata da un pizzico di aglio.

La Spanakopita agli spinaci è una squisita torta salata, “comfort food” di qualità. Anche questa è una ricetta molto versatile, dato che il suo ripieno può essere creato spaziando con la fantasia. La sua preparazione di base richiede l’utilizzo della pasta fillo, ovvero una pasta sfoglia molto leggera e sottile, che andrà farcita con il formaggio feta, più o meno saporito, fragranti spinaci e l’aromatico aneto.

Abbiamo già incontrato la Pita, il caratteristico pane greco, parlando del Souvlaki. Ma come realizzarlo in casa? Non è difficile: occorrerà solo una giusta dose di tempo per l’impasto, che andrà realizzato con ingredienti naturali: acqua, sale, zucchero, farina, latte, lievito, olio extravergine di oliva. Un alimento classico che potrà in seguito sposarsi con la creatività di altri ingredienti, inseriti per personalizzarlo. Erbette fresche o spezie sfiziose faranno al caso vostro, per una fantastica aggiunta finale.

Se passate per Creta, non potete non assaggiare l’insalata Dakos, in greco “ntakos”. Un contorno facile e veloce da preparare: la croccante base di crostini d’orzo, rivestiti da una dorata cascata di olio extravergine di oliva, esprime tutto il suo intenso sapore grazie ai pomodori e al formaggio, usato come guarnizione. Mizithra o feta che sia, aggiungerà un tocco finale di gran gusto al piatto.

L’Amygdalota di Mykonos abbatte lo stereotipo che vuole quest’isola delle Cicladi tempio di solo divertimento, party no stop e stile di vita glamour. Anche qui è possibile, infatti, assaporare una dolce specialità. Si tratta di piccoli biscotti, dalla caratteristica forma di lacrima, rivestiti da una leggiadra spolverata di zucchero a velo. Preparati con mandorle passate al forno, sono speciali per il loro aroma unico di acqua floreale.

Altre ricette che potrebbero interessarti