Ricetta per le uova di Pasqua fai da te

ricetta uovo di pasqua fatto in casa

Uova di Pasqua fatte in casa: come prepararle

Senza uova di cioccolata non è Pasqua, per questo vi daremo alcune dritte su come poterlo realizzare da soli in casa, con ingredienti genuini e la sorpresa che preferite..ovviamente!

Occorrente:

  • due mezzi stampi di uova
  • un paio di guanti in lattice
  • un termometro per dolci
  • la sorpresa, a piacimento

Ingredienti:

  • 500 gr di cioccolato (bianco, al latte o fondente a seconda dei propri gusti)

Preparazione

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria portandolo a 45° di temperatura, così che tutta la parte grassa si fonda. Una volta raggiunta occorre raffreddarlo velocemente amalgamandolo (in questa fase è necessario raggiungere i 29 per il cioccolato fondente e 27° per quello bianco o al latte).

Riscaldare nuovamente fino a 31° per il fondente e due in meno per gli altri. Terminata questa operazione saranno necessari 2 minuti per il primo e 3 minuti per i secondi affinché si rapprendano.

Per far si che non si formino grumi durante il temperaggio del cioccolato si consiglia di spostare il pentolino contenete il cioccolato sciolto in una ciotola con dell’acqua molto fredda e girare il composto con una spatola per far si che si raffreddi omogeneamente, prestando attenzione a raschiare bene anche le pareti della pentola.

Una volta rappreso il cioccolato deve essere versato negli stampi, facendo attenzione che siano puliti e completamente asciutti. Detto questo, assicurarsi che la temperatura intorno sia di 20/25 gradi al massimo.

Ruotare gli stampi in maniera da fare aderire il cioccolato su tutta la superficie. Lasciarle raffreddare e poggiarle su della carta da forno. Dopo circa mezz’ora il cioccolato dovrebbe staccarsi da solo, se le operazioni precedenti sono state eseguite correttamente. In caso contrario staccatelo esercitando una lieve pressione sugli stampi.

A questo punto mettete la sorpresa che volete al suo interno e scaldate i bordi dell’uovo, utilizzando un coltello caldo, prima di unire le due metà con cautela. In poco tempo l’uovo sarà saldato.

Ora lo si può decorare a piacimento con disegni di zucchero o ghirigori vari. Una volta finito non rimane altro che confezionarlo utilizzando le stoffe o i materiali che più preferite.

Altre ricette che potrebbero interessarti