La cucina cambia i viaggi!

Fra le tante esperienze che cambiano la vita di una persona, viaggiare è sicuramente una delle migliori: scoprire nuovi punti di vista, nuovi panorami e culture differenti permette, infatti, di crescere, assumendo una nuova prospettiva ed iniziando a guardare il mondo con occhi differenti.
Tutto ciò che sembra lontano diventa improvvisamente più simile e anche le idee, le usanze e le tradizioni più particolari diventano familiari!

Da questo punto di vista, si può dire che uno degli elementi che facilitano maggiormente questo processo di interiorizzazione è il cibo.
Mangiare bene, assaporare gusti nuovi, lasciarsi affascinare da colori e odori più o meno esotici: la cucina cambia i viaggi e permette di sperimentare e comprendere ancora meglio le radici di un popolo.
Quante volte siamo tornati da una vacanza e ci siamo messi a replicare le ricette dal mondo che più ci avevano colpito? E quante volte, quando pensiamo ad una nazione in particolare, la associamo quasi automaticamente ad un piatto rappresentativo?
La Grecia ha il suo yogurt bianco, il miele e gli spiedini di carne (e come dimenticare l’ottima moussaka di melanzane?),  la Francia ha una ricca selezione di vini e formaggi, oltre a forme di pane inusuali, l’Inghilterra, e molti popoli asiatici, vantano buonissimi the ed infusi, la Spagna ha la paella e la sangria, il Giappone l’ormai famosissimo sushi e il particolarissimo sake e l’Italia stessa è conosciuta internazionalmente non solo per la pizza, amata e copiata ovunque, ma anche per la pasta, i salumi ed alcuni ottimi prodotti caseari!

È innegabile, quindi, che cucina e viaggi siano caratterizzati da un legame fortissimo, che, a volte, quasi ignoriamo: seguiamo i nostri gusti, ci lanciamo alla scoperta di nuove ricette e portiamo stampati nella nostra memoria i migliori momenti di condivisione… tutto questo senza una vera pianificazione!
Mangiare è parte fondamentale della nostra vita e può rendere davvero indimenticabile ogni meta scelta per il divertimento ed il relax: perciò, la scelta migliore è sempre fare le valigie e segnarsi sulla cartina ristoranti, bar, piccoli locali dove scoprire le tradizioni locali!15

Altre ricette che potrebbero interessarti