Brasato al Barolo

brasato al barolo

Il brasato al Barolo è uno dei piatti tipici della tradizione culinaria Piemontese; un piatto dalla lunga preparazione ma molto gustoso e profumato.

La brasatura è una tecnica di cottura adatta per la selvaggina e per grossi tagli di carne rossa che, a cottura ultimata, dovranno risultare talmente teneri da poter essere tagliati senza fare uso del coltello. Una fase molto importante di questa tecnica di cottura è l’iniziale rosolatura a fuoco vivace, cui segue una lenta cottura in ambiente umido, con il coperchio della casseruola ben chiuso.

 Preparazione

Pulite tutte le verdure: sbucciate la cipolla, raschiate le carote e mondate la costa di sedano eliminando eventuali filamenti; tagliate quindi tutte le verdure a tocchetti grossi.

In una ciotola capiente ponete il pezzo di carne di manzo, unitevi tutte le verdure tagliate, le foglie di alloro, il pepe nero e bagnate il tutto con il vino Barolo.

Coprite la ciotola e lasciate marinare la carne per 12 ore in un luogo fresco, voltando la carne di tanto in tanto.

Trascorso il tempo indicato, togliete la carne dalla marinatura, asciugatela con un foglio di carta assorbente da cucina e separate le verdure dal vino.

In una casseruola fate sciogliere il burro insieme all’olio; aggiungete la carne e fatela rosolare, a fuoco vivace, da tutti e due i lati.

unite ora le verdure e lasciate insaporire per 5 minuti; aggiungete il vino, le foglie di alloro,

salate, mescolate e fate cuocere, a fuoco basso e con coperchio, per 3 ore, voltando la carne di tanto in tanto. (in caso il fondo di cottura dovesse asciugare troppo unite poca acqua tiepida).

A cottura ultimata, togliete la carne dalla casseruola, passate al passaverdure il fondo di cottura insieme alle verdure e agli aromi.

Affettate la carne, disponetela su un piatto da portata e coprite completamente con la salsa ottenuta.

Servite il brasato al Barolo ben caldo accompagnandola con un contorno di purè o della polenta.

Consigli

Se non avete a disposizione del vino Barolo potete utilizzare altri vini derivati dall’uva nebbiolo.

Scheda della ricetta
  • Difficoltá : difficile
  • Cottura : 180 min
  • Costo : elevato
  • Preparazione : 20 min
  • Dose persone : 4
  • Riposo : 12 min
Ingredienti
  • Burro :25 gr
  • Carne :manzo 1 kg (cappello del prete)
  • Carote :2
  • Cipolla :bianca 1 grande
  • Olio :d’oliva 4 cucchiai
  • Pepe :nero 5-6 grani
  • Sale :q.b.
  • Sedano :1 costa
  • Spezie :alloro 1-2 foglie
  • Vino :Barolo 1 bottiglia

Altre ricette che potrebbero interessarti